Materassi in memory foam

Molte persone che devono acquistare un materasso si fanno diverse domande sul memory foam. Nella loro forma più semplice e più comune, i materassi in memory foam in vendita vengono prodotti in genere usando schiuma viscoelastica e hanno tre strati.

Lo strato più alto, quello del comfort, è fatto di materiali speciali che si modellano attorno alla forma del corpo quando vengono in contatto col calore. Adattandosi alle linee del corpo, la pressione verso il basso e la tensione sulle giunture, generate dalla gravità, vengono eliminate. Quando la schiuma si raffredda, o se le parti del corpo non sono in contatto, la superficie tornerà alla sua forma originale.

La seconda piattaforma è lo strato di sostegno. Viene creato più rigido in modo da trattenere la forma generale del materasso, e offre supporto allo strato del comfort, più morbido e sottile.
Poi c’è lo strato di base, che è l’ultimo. La base sostiene i due precedenti e di solito è il più spesso e il più rigido dei tre. Ogni livello menzionato può avere dei sotto strati a seconda del produttore, del design e dell’innovazione, ma di solito sono fatti così.

Cose da considerare al momento dell’acquisto

  • Spessore
  • Misure. Le misure più comuni in Italia sono:
    • materassi matrimoniali: 180×190, 180×200;
    • materassi singoli: 90×180, 90×200;

A parte le varie misure del materasso, la caratteristica più comune che viene sponsorizzata quando si tratta di materassi in memory foam, è lo spessore. Si può variare tra 18 e 40 cm, e a volte anche di più. Lo spessore è un fattore importante per alcune persone per diverse ragioni, per esempio, a seconda del vostro tipo di letto, potreste preferire qualcosa di relativamente sottile e flessibile (per un letto regolabile ad esempio), o qualcosa di più alto e spesso (per raggiungere l’altezza in un letto basso). Di solito quelli più spessi sono più costosi poiché offrono qualcosa in più rispetto ai 3 strati soliti. Per esempio possono avere uno strato extra di ventilazione, o uno strato extra di comfort. Ci sono generalmente tre piattaforme che formano il materasso, ognuna delle quali di solito differisce dalle altre per lo spessore e ha uno scopo preciso. Una cosa da ricordare è che se un materasso ha uno spessore generale maggiore, non vuol dire che sia di migliore qualità. Assicuratevi di controllare lo spessore di ogni strato e di controllare anche quale combinazione di materiali e tipi di schiuma è stata utilizzata.

Tipo di schiuma: viscoelastica

I materassi in memory foam viscoelastico sono stati i primi nel 1992 e sono diventati probabilmente i più popolari. Quando si nomina questa tipologia ci si riferisce agli Standard, ai Tradizionali, a quelli in Poliuretano o a base di Petrolio. Come suggerisce il nome, viene usata una schiuma a base di petrolio o poliuretano inventata dalla NASA che fu originariamente prodotta per i letti.

Pro – Il viscoelastico è ottimo per l’isolamento del movimento, l’utilizzo silenzioso, il sollievo del dolore alle articolazioni e alla schiena, per la solidità e la disponibilità. Essendo una delle tecnologie più popolari adottate da produttori emergenti ed esperti, questo tipo di materassi è ampiamente disponibile in quasi tutti i negozi locali ed online. Proprio per l’ampia gamma disponibile ovunque, ci sarà qualcosa di adatto per tutti: i prezzi sono molto bassi per un materasso in memory foam di base e salgono sempre di più per un prodotto di fascia alta; così a seconda del vostro budget potrete avere esattamente ciò di cui avete bisogno. In termini di resistenza in genere avrete ciò che pagate, ma il vostro materasso nuovo dovrebbe durare almeno 7 anni, anche se si tratta di un marchio meno caro. L’isolamento del movimento deriva dalla tecnologia di reazione alla temperatura, ciò significa che il vostro partner potrebbe essere a 7 cm da voi ma potrebbe girarsi e rigirarsi senza disturbarvi.

Contro – Nonostante il tipo viscoelastico sia stato il preferito dai consumatori per anni e sia molto meglio rispetto ai materassi a molle, c’è ora una dura competizione con modelli alternativi come quelli con gel o modelli a base di estratti naturali di piante. Le preoccupazioni maggiori sono le lamentele di emanazione di gas tossici, la ritenzione del calore, i tempi lenti di risposta e il caldo durante il sonno. La schiuma viscoelastica reagisce alla temperatura, ciò vuol dire che il calore del corpo modella la forma attorno ai contorni del vostro corpo, tuttavia questa tecnologia spesso trattiene eccessivamente il calore e chi dorme può sentire davvero troppo caldo e dormire male, cosa non proprio positiva per i climi più caldi, ma che può essere positiva se fa più freddo. Così come il caldo durante il sonno a causa della ritenzione del calore, i tempi lenti di risposta del materasso con il movimento sono comuni a causa delle reazioni più lente alla temperatura. L’aspetto peggiore comunque è l’emanazione di gas che può durare da qualche giorno a qualche settimana. Questo processo avviene nei materassi nuovi a causa dei loro componenti chimici e del confezionamento. Sondaggi recenti mostrano che il 15% delle persone si lamentano dell’emanazione di gas.

Tipo di schiuma: con gel

Il materasso in memory foam con gel è l’ultimo nato dei tre. Essenzialmente è come il tipo in schiuma viscoelastica, ma con l’aggiunta di milioni di gocce di gel. L’idea dietro questa tecnologia è che il gel non intrappolerà il calore come i precedenti; il calore trattenuto può causare tempi di risposta scarsi quando qualcuno si muove e può anche aumentare la temperatura corporea. Marchi importanti come Serta e Brentwood offrono sia online che nei negozi fisici modelli di materassi in gel.

Pro – Vi fanno dormire più freschi e disperdono il calore più velocemente, ciò porta a tempi di risposta più veloci quando ci si muove durante la notte. C’è anche un trasferimento del movimento davvero minimo, ciò significa che potete muovervi liberamente senza disturbare il vostro partner. Molti produttori hanno iniziato ad utilizzare questa tecnologia, quindi comprare un materasso in memory foam con gel è molto semplice in termini di disponibilità.

Contro – Nonostante con i materassi in gel si dorma più freschi, se due persone dormono insieme, durante la notte il gel potrebbe tendere a riscaldarsi. Inoltre, come i materassi tradizionali in memory foam, anche i modelli con il gel rilasciano composti organici volatili quindi l’odore di nuovo è abbastanza comune, tuttavia non dovrebbe durare più di qualche giorno.

Tipo di schiuma: a base di estratti di piante / naturale

Conosciuti anche come materassi in memory foam eco o naturali, sono diventati velocemente molto popolari tra i consumatori. Il modello naturale sostituisce una parte del gel o delle sostanze a base di petrolio con gli estratti di piante. Questi estratti possono essere soia, aloe vera, tè o bambù: ogni produttore può usare diverse piante, ma di solito specificherà nell’etichetta cosa è stato usato.

Pro – Quando si tratta di comfort, sollievo del dolore alle articolazioni e sostegno, questi prodotti di solito offrono gli stessi benefici dei modelli precedenti. Tuttavia sono superiori quando parliamo di isolamento del movimento, dispersione del calore. odori, emanazione di gas, coscienza eco-friendly e della salute. Si dorme più freschi perché disperdono il calore 10 volte più velocemente rispetto ai materassi in schiuma di poliuretano grazie alla tecnologia a cellule aperte. Sono ritenuti i materassi migliori per chi soffre di allergie e per chi ha la pelle sensibile poiché vengono prodotti utilizzando sostanze naturali, rappresentano quindi un’alternativa salutare alle sostanze chimiche che si trovano nei prodotti menzionati in precedenza. L’innovazione eco-friendly significa proprio che sono prodotti con zero emissioni e non contengono composti organici volatili che sono stati causa di lamentele nei modelli tradizionali a base di petrolio. Inoltre, a differenza del memory foam viscoelastico, non c’è emanazione di gas quindi nessun cattivo odore.

Contro – Come ogni tecnologia nuova ed innovativa, questo modello è generalmente più costoso rispetto ai materassi in gel o viscoelastici. Alcune persone hanno la pelle sensibile e soffrono di allergie quindi dovranno pagare un prezzo alto per questi prodotti naturali. Forse non sarà facile trovare questi modelli nei negozi locali, tuttavia online ce ne sono tantissimi in vendita.

Densità / livello di rigidità

Una delle cose più importanti da considerare è quanto dovrebbe risultare morbida o dura l’esperienza della modellatura. Quando parliamo di modellatura, intendiamo il modo in cui la rigidità del materasso reagisce al peso e alla pressione, regolandosi ai contorni del corpo, quindi producendo una superficie uniforme, comoda, rigida o soffice. Il tipo con densità più bassa vi farà affondare di più nel materasso; mentre il tipo a densità più alta vi fare sentire più sostenuti. Non c’è uno migliore dell’altro, dipende dalla vostra preferenza personale.

Conclusioni

Non c’è un materasso in memory foam migliore o peggiore, dipende tutto dai vostri gusti personali, dalle vostre esigenze e dal vostro budget. Tuttavia, considerando che un buon materasso può durare oltre 10 anni, considerando inoltre il costo originale, è cosa saggia fare la scelta giusta dal principio. Consideratelo più come un investimento che altro, dopo tutto questo acquisto porterà benefici alla vostra salute e tanta comodità. La nostra raccomandazione personale è spendere un po’ di più e acquistare un prodotto naturale a base di estratti di piante. Questi materassi di solito sono più costosi rispetto a quelli tradizionali o in gel, ma ci sono motivi validi per il prezzo maggiore.

Immagine: Johan (Own work) [GFDL or CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons

Leave a Reply