La scelta del cuscino

Dovete sapere che per assicurarvi un buon sonno il cuscino è importante quanto il vostro materasso. Se acquistate un materasso fantastico con un cuscino terribile, molto probabilmente dormirete malissimo di notte. Ci sono molti tipi diversi di cuscini, ognuno con un prezzo differente. Qui c’è un resoconto di tutti i modelli di guanciali che potete trovare in negozio e abbiamo aggiunto anche per ognuno dei pro e dei contro.

Cuscini in fibra

Questi cuscini rappresentano il modello base dei cuscini, infatti non sono usati materiali particolari o costosi. Infatti sono imbottiti semplicemente con fibra di poliestere. Possono essere riempiti con diverse quantità di fibra e anche la qualità della fibra può variare. La qualità spazia in un range che va da modelli di cuscini super economici che potete facilmente trovare anche a meno di 10 euro, fino ad arrivare a guanciali che costano più di 60 euro.
A volte questi cuscini hanno all’interno fibre più corte del normale e di una forma leggermente differente, ciò rende il cuscino un po’ meno elastico.

Pro: economico e traspirante
Contro: non dura molto e la maggior parte non sono di sostegno. Chi dorme di lato potrebbero avere bisogno di due di questi cuscini per avere un corretto sostegno del collo.

Cuscini di piume e piumino

Questi sono due tipi di cuscini molto simili. Sia piume che piumino vengono da oche e anatre.
Il piumino tende ad essere più morbido e le piume sono in genere più solide e offrono un sostegno maggiore. Alcuni cuscini contengono entrambi i tipi di piuma. Questi cuscini sono solitamente più costosi rispetto ai cuscini in fibra, ma durano anche un po’ di più. I cuscini in piuma di una volta avevano in genere una fessura in cui le piume possono uscire dai lati del cuscino. Molti cuscini di piuma non hanno questa fessura. In genere adesso si usa una specie di doppio cuscino in cui le piume sono circondate da uno strato più sottile di un altro materiale.

Pro: Solitamente morbidi e abbastanza duraturi

Contro: Molte persone potrebbero avere problemi di allergia, il cuscino potrebbe aver bisogno di essere sprimacciato per mantenere la sua forma, i cuscini in piuma più economici potrebbero avere le penne che vi arriveranno in faccia mentre dormite beatamente. Quelli che non lo fanno sono in genere più costosi.

Cuscini in memory foam

I cuscini in memory foam sono attualmente molto popolari e sono spesso di buona qualità purché non vi preoccupiate di spendere un po’ di più al momento dell’acquisto. Alcuni sono sagomati, altri hanno la forma di normali cuscini. Alcuni addirittura hanno all’interno del memory foam a pezzetti per renderli un po’ più simili ai cuscini tradizionali.

Qualche volta nel memory foam viene inserito un gel che tende a mantenere una temperatura leggermente più neutra (ma non esaltatevi troppo su questo punto perché questo effetto di solito è davvero leggero).

Pro: i cuscini in memory foam sono disponibili in diversi livelli di rigidità, ma sono offrono di solito molto sostegno e si adattano facilmente.

Contro: tendono purtroppo ad essere costosi, non possono essere accartocciati di solito, possono farci avere un po’ più caldo durante il sonno rispetto ad altri cuscini. A volte, quando sono ancora nuovi, l’odore del materiale di cui sono fatti rimane per un paio di giorni.

Cuscini in lattice

Anche i cuscini in lattice sono ampiamente conosciuti e hanno la loro grande schiera di fans.
I cuscini in lattice sono fatti di un tipo particolare di gomma che viene lavorata appositamente per essere comoda e di sostegno. Possono essere morbidi o rigidi e sono estremamente duraturi, ma a volte potrebbe sembrarvi che “rimbalzino”, c’è solo bisogno di abituarsi a questa nuova sensazione.

Pro: i cuscini in lattice possono essere morbidi o rigidi, sono davvero robusti e duraturi, ipoallergenici. In genere mantengono una temperatura molto più neutrale rispetto ai cuscini in memory foam che, come detto in precedenza, possono generare calore.

Contro: sono abbastanza costosi (in genere questi cuscini sono proprio i più costosi in assoluto). L’effetto di “rimbalzare” potrebbe dare inizialmente fastidio a qualcuno. Potrebbe esserci un leggero odore di gomma quando sono appena usciti dal negozio, ma in genere va via nel giro di qualche giorno

Cuscini di grano saraceno

I cuscini di grano saraceno sono riempiti con pula di grano saraceno, che è la parte esterna del chicco che si stacca. In genere sono molto pesanti, rigidi e offrono un gran sostegno. Di solito possono essere aperti e riempiti col grano saraceno manualmente, così potrete riempire il cuscino quanto desiderate. Questo è l’unico cuscino “regolabile” che troverete.

Pro: Offrono sostegno e sono regolabili. Aggiungete o togliete altezza e rigidità aggiungendo o togliendo la pula di grano saraceno. Di solito hanno una temperatura più neutra.

Contro: Ci può essere bisogno di un po’ di esperimenti per cercare la corretta rigidità e danno una sensazione diversa rispetto a quella a cui siamo abituati con gli altri cuscini. Generalmente sono più pesanti e sono i cuscini più rumorosi che troverete.

Come scegliere il giusto cuscino

Indipendentemente dal tipo, troverete cuscini duri, morbidi, bassi o alti. Come potete fare per capire quale sia il cuscino più adatto a voi? Idealmente dovreste provare il vostro cuscino sul materasso che avete e controllare che il collo sia allineato correttamente, ma questo spesso non è possibile. Qui c’è una semplice guida che potrà sicuramente aiutarvi nella scelta del cuscino.

In genere, chi dorme su un lato ha bisogno di cuscini più spessi e più rigidi poiché devono riempire uno spazio più largo tra la testa e il materasso per mantenere il collo allineato correttamente. Questo consiglio è ancora più valido se avete un materasso rigido. Se avete un materasso molto morbido tanto da far affondare dentro la vostra spalla, un cuscino con un basso profilo potrebbe funzionare meglio.
Chi dorme a pancia in su di solito ha bisogno di un cuscino più sottile e leggermente più morbido. I cuscini che si adattano alla forma del collo sono molto validi per chi dorme a pancia in su perché riempiranno la curva cervicale del vostro collo.

Chi dorme a pancia sotto a volte può non aver bisogno affatti di cuscini. Se viene usato un cuscino, questo è solitamente sottile e morbido. Se chi dorme a pancia sotto ha un cuscino troppo spesso o rigido, il collo potrebbe essere spinto all’indietro in una posizione molto scomoda.

Speriamo che questa breve guida vi aiuterà a scegliere il cuscino migliore per voi.
Condividetela pure con i vostri amici così anche loro potranno avere un sonno migliore come voi.